Siamo a quota 300mila euro: il vaccino della Bontà contagia aziende e altre Onlus

By admin
In Articoli Home
Mar 28th, 2020
0 Comments
490 Views

Trecentomila euro, aggiornati a questa mattina, sono i contributi che abbiamo raccolto in sole due settimane.

A oggi registriamo la partecipazione di aziende, gruppi sociali e altre Onlus sanitarie alla nostra iniziativa che affianca Asst-Sette Laghi nell’emergenza Coronavirus. Dispositivi protettivi, sistemi di terapia intensiva, macchine che consentono l’intubazione assistita di pazienti vengono acquistati e consegnati agli ospedali in queste ore. La Fondazione comunica di aver già impiegato più della metà delle somme raccolte seguendo le linee strategiche indicate dalla Direzione Generale.

La mobilitazione di singoli imprenditori era attesa e si è materializzata: da Prealpi Spa una donazione di 20.000 euro; da Coexpan di Montonate 10.000 euro, che si aggiungono ai 40.000 euro della Modecor di Cuvio e ai 5.000 della Concessionaria Volkswagen Crespi di Lozza. Solidarietà e responsabilità sociale anche dal Gruppo Alpini di Venegono con 5000 euro e dalla Asd Valceresio con 1210 euro raccolti da calciatori e dirigenti. Gioco di squadra con altre Onlus come Varese con Te che ha deciso di partecipare alla raccolta del Circolo della Bontà per dotare di “…un ecografo il reparto di Alta Intensità diretto dal professor Francesco
Dentali”- dice il presidente Michele Graglia- “invitando i propri soci a sostenere l’iniziativa”.

Buone notizie dal Teatro Openjobmetis di Varese: il direttore Filippo De Sanctis informa che centinaia di spettatori hanno rinunciato al rimborso dei biglietti per gli spettacoli saltati, devolvendolo alla Circolo della Bontà.

Tutto ciò ci commuove, ci sentiamo portatori sani della riconoscenza delle cittadinanze verso quanti, infermieri, medici, amministratori dei nostri ospedali, stanno dando il massimo per sconfiggere il drago.