Sempre connessi in ospedale

By admin
In Articoli Home
Nov 10th, 2015
0 Comments
1964 Views

Grazie all’impegno della Fondazione “Il circolo della Bontà” Wi-fi gratuito a disposizione di tutti i pazienti

Tablet, palmare, cellulare. Chi è malato e costretto in un letto di ospedale ha l’esigenza di “essere connesso”, per contattare i parenti, magari anche per lavorare in attesa di esami ed accertamenti. Un servizio importante per tutti i degenti dell’ospedale di Circolo. E’ stato attivato infatti il servizio Wi-fi gratuito per i pazienti che sono ricoverati nel monoblocco (tra il secondo e il sesto piano, visto che al primo vi sono le terapie intensive), l’hospice, il day hospital oncologico e il day hospital ematologico. Il progetto, cullato da tempo dal direttore generale del Circolo Callisto  Bravi, è divenuto realtà grazie all’impegno finanziario della Fondazione Il Circolo della Bontà. Un investimento da ottantamila euro, quello portato a termine sotto le direttive dell’esperto dei servizi informatici del Circolo Marco Osculati, che è  anche trampolino di lancio verso un nuovo obiettivo, e cioè la cartella clinica elettronica completamente informatizzata  (per il quale serviranno però due milioni di euro).
«Continuiamo con il nostro filo rosso: migliorare la qualità  della permanenza  in ospedale dei cittadini – dice Gianni Spartà, presidente della Fondazione –  così come abbiamo fatto con la creazione del servizio il libro in camera, con l’installazione dei televisori, con il servizio di accoglienza portato avanti in collaborazione con Avo e così come faremo con il prossimo acquisto di quaranta televisori anche per gli ospedali di Cittiglio e Luino. Accedere alla rete wi-fi dell’ospedale è semplice, servono solo nome, cognome e codice del braccialetto di degenza. Il Dg Bravi ha ricordato come la Fondazione abbia «lavorato sempre per il bene di tutti i presìdi del Circolo», mentre Spartà ha ringraziato  associazioni e enti che hanno reso possibile il traguardo (Ail, Varese per l’Oncologia, Sulle Ali Lantech Solutions, Sielco e Rotary per aver reso l’ospedale «sempre più a misura di paziente».

A Teatro per acquistare televisori per i nostri Ospedali

By admin
In Articoli Home
Ott 26th, 2014
0 Comments
2678 Views

POSTER  (1)IL PROSSIMO OBIETTIVO DELLA FONDAZIONE : ACQUISTARE TELEVISORI PER LE CAMERE DI DEGENZA DI CITTIGLIO E LUINO.

VI INVITIAMO A PARTECIPARE ALLA RACCOLTA FONDI ACQUISTANDO I BIGLIETTI PER SPETTACOLO TEATRALE : 

TI PRESENTO LOLEK – 29 NOVEMBRE 2014
TEATRO SOCIALE DI LUINO

I biglietti sono acquistabili grazie al sostegno e alla disponibilità di 
– CREDITO BERGAMASCO – Filiali di Gavirate, Laveno M., Luino e Varese Sant’Ambrogio
– GENERALI ASSICURAZIONI – Agenzie di Gavirate, Laveno M., Luino e Varese
oppure contattando la Fondazione via email: info@circolodellabonta.it
                                    Si ringrazia 
CREDITO BERGAMASCO
GENERALI ASSICURAZIONI
LIONS LC Laveno M. e Santa Caterina del Sasso
LIONS LC Luino
VERBANO CARTE 
 
 

Fondazione Il Circolo della Bontà Onlus

Sede c/o Ospedale di Circolo – viale Borri 57, 21100 Varese
Seguici anche su facebook!

 

Rassegna Stampa “Volontari per l’Accoglienza”

By admin
In Articoli Home
Mag 31st, 2014
0 Comments
2488 Views

rassegna stampa

VOLONTARI PER L’ACCOGLIENZA

By admin
In Articoli Home
Mag 31st, 2014
0 Comments
2538 Views

Ha preso il via il 5 Maggio 2014 il nuovo progetto della Fondazione Il Circolo della Bontà Onlus realizzato in collaborazione con AVO Varese Onlus e dedicato a tutte le persone che ogni giorno si recano all’Ospedale di Circolo  per visite, esami, prenotazioni, interventi.

Grazie alla costruzione di una rete di volontariato, realizzata con il CRAL dell’Ospedale di Circolo, Cittadinanza Attiva, Varese per L’Oncologia, Andos Varese, Lilt, Avulss e Associazione Donatori del Tempo, ogni giorno i VOLONTARI PER L’ACCOGLIENZA  sono presenti in ospedale per accogliere, informare e accompagnare i pazienti facilitandone l’accesso ai reparti e ambulatori.

Sono circa 30 i volontari già operativi, riconoscibili grazie a una pettorina gialla e organizzati in turni che coprono la fascia oraria del mattino tra le 7.30 e le 11.30. I volontari sono dislocati in punti strategici come il Padiglione Santa Maria dedicato ai prelievi, l’ingresso di viale Borri e la passerella di collegamento con il nuovo Ospedale.

VOLONTARI 1113